ADOLESCENZA: relazioni intime e sessualità

L’adolescenza è il periodo della vita in cui si inizia a strutturare anche l’identità sessuale.

Da una parte ci sono i primi amori, spesso accompagnati da delusioni e sofferenza, dall’altra la scoperta del piacere sessuale legato ad un nuovo modo di rapportarsi e di vivere il proprio corpo. Talvolta le due dimensioni non coincidono così come dimostrano alcune ricerche in cui gli adolescenti dichiarano di preferire di fare sesso senza sentimenti.

Il motivo della scelta sembra essere quello di sentirsi vivi e di accedere al mondo adulto che li sta aspettando, senza “rischiare troppo”. Questo scollamento però nella maggior parte dei casi non è frutto di una scelta del tutto consapevole: a guidare questa scelta è la paura di provare amore e la possibilità di venire feriti. Le emozioni in adolescenza hanno una forza unica: gelosie, tradimenti, rifiuti possono essere vissuti come profondamente destabilizzanti. La messa in discussione di una relazione intima coincide spesso nell’adolescente con una messa in discussione del suo valore come persona: proprio per questo nelle relazioni intime si sceglie di mettersi in gioco a metà.

L’ultimo aspetto da considerare riguarda le modalità con cui gli adolescenti si rapportano al sesso, spesso ignorando i possibili rischi sia a livello di malattie veneree sia a livello di gravidanze indesiderate. In parte la non considerazione piena dei rischi possibili è dovuto a una non piena maturazione cognitiva e fisiologica. In parte alla difficoltà a confrontarsi con gli adulti di riferimento che vengono visti, in questo ambito in particolare, come distanti e poco inclini alla comprensione. Capita così che l’adolescente trovi le informazioni principalmente su internet o dal gruppo dei pari con tutti i rischi che ne conseguono. In questo ambito l’intervento di un esperto è consigliato quando l’adolescente vive uno scollamento profondo tra la parte sentimentale e sessuale. Lo scopo sarà quello di favorire l’integrazione tra le parti per uno sviluppo il più possibile armonico e funzionale e per la prevenzione dei rischi.